Mentalità vincente contro l'insicurezza

Coaching

Anche gli atleti e le atlete migliori del mondo affrontano momenti di incertezza. Scopri le loro abitudini vincenti, la chiave per i tuoi progressi.

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 6 min
  • Il successo è in gran parte una questione mentale, e chiunque può raggiungerlo utilizzando gli stessi strumenti che hanno trasformato alcuni atleti in leggende.
  • La visualizzazione e il dialogo interiore possono aiutare a mettere da parte l'insicurezza e a sviluppare una mentalità vincente.
  • La determinazione è la chiave per farcela. Maggiore è la determinazione, maggiori sono le probabilità di riuscire a raggiungere i propri obiettivi.


Continua a leggere per saperne di più…

Sei abitudini per una mentalità da atleta

Serena. LeBron. Neymar. Qual è il fattore X che distingue i grandi atleti? Secondo Ryan Flaherty, trainer e conduttore del podcast Trained di Nike, non si tratta di velocità, né di forza, resistenza o genetica. Il fattore X è la mente.

Per 15 anni, Flaherty ha studiato con estrema attenzione le abitudini mentali e i comportamenti di centinaia di medaglie d'oro, campioni del mondo e detentori di record, utilizzando le conoscenze acquisite per aiutare gli atleti a monitorare i loro progressi e migliorare le prestazioni. Di recente ha collaborato con Stephanie Cacioppo, PhD, direttrice del Brain Dynamics Laboratory presso la University of Chicago Pritzker School of Medicine, per avere un punto di vista neuroscientifico.

Secondo Flaherty e la dottoressa Cacioppo, queste abitudini mentali e questi comportamenti non sono utili soltanto ai futuri campioni. Chiunque può beneficiarne per superare l'insicurezza e correre più veloce, migliorare le prestazioni in campo o semplicemente vivere meglio.

1. Pratica il dialogo interiore.

Non limitarti ad ascoltare la voce nella tua testa: dialoga con lei, ma in modo strategico, praticando quello che gli esperti chiamano "dialogo interiore". Si tratta di uno strumento che utilizzano quasi tutti gli atleti nei momenti difficili, che può esserti d'aiuto per ritrovare la concentrazione e la sicurezza nelle tue capacità, soprattutto se usi un tono amichevole. Il messaggio può essere di supporto ("Ce l'hai fatta!") o funzionale ("Fai un bel respiro"), ma non deve mai esprimere giudizi (non ci si insulta per un tiro fallito o per una mancata promozione).

È inoltre essenziale formulare il proprio dialogo interiore in terza o seconda persona, usando "lei/lui" o "tu" anziché "io". Questo ti aiuterà a mantenere una certa distanza emotiva e a trattarti con la stessa gentilezza con cui tratteresti una persona cara.

2. Impara a visualizzare.

Molti atleti professionisti visualizzano mentalmente ogni singola fase di una gara la sera prima, dal momento in cui si alzeranno dal letto fino alla consegna dell'eventuale medaglia d'oro alla cerimonia di premiazione. La visualizzazione, vale a dire l'atto di immaginare nel modo più dettagliato possibile un'azione o un risultato positivo, prepara la mente all'esperienza reale, migliorando i riflessi, la fiducia in sé e la resistenza nel momento in cui si passa all'azione concreta.

Non limitarti a immaginare che vada tutto per il meglio, immagina anche tutti gli scenari che ti preoccupano così che, qualora dovesse presentarsi un ostacolo, avrai un piano per superarlo. Puoi applicare questa tecnica a tutti i momenti difficili della vita (un colloquio per il lavoro dei tuoi sogni o il primo triathlon che affronti se non eccelli nel nuoto) o alle attività quotidiane, come l'allenamento.

Sei abitudini per una mentalità da atleta

3. Trova il tuo scopo.

Forse non lo sai, ma anche tu disponi di una fonte pressoché inesauribile di motivazione a cui attingere in qualsiasi momento, a condizione che tu abbia identificato la tua forza trainante, lo stimolo che ti infonde entusiasmo ogni volta che affronti una sfida. LeBron e Serena, ad esempio, affermano che il loro scopo è ispirare i bambini che in qualche modo sono come loro e cercano di raggiungere il successo partendo da realtà simili. Puoi iniziare a individuare il tuo obiettivo in qualunque momento, cercando di capire cosa ti dà soddisfazione o cosa ti riempirebbe di orgoglio.

Se hai difficoltà, prendi esempio dalle star del tennis e dell'NBA che si impegnano per le generazioni future e incentra il tuo scopo su una persona a cui tieni. Concentrarti sui bisogni degli altri può aiutarti a mantenere alta la motivazione e a sentirti responsabile, e può persino spronarti a dare qualcosa in più, favorendo ulteriormente i progressi.

4. Mantieni la determinazione.

La determinazione è un mix di passione e perseveranza che ci aiuta a raggiungere gli obiettivi a lungo termine. È un'attitudine che ogni coach ricerca negli atleti. Il modo più semplice per stimare il livello della tua determinazione è valutare la tua costanza. Porti a termine le attività che intraprendi? Ricordi qual era l'impegno all'inizio? Se non sai bene come rispondere a queste domande, fissa un piccolo obiettivo da raggiungere in un paio di giorni (ad esempio, consumare tre pasti senza carne alla settimana anziché seguire una dieta del tutto vegana).

Se ci riesci, prova di nuovo e poi ancora, magari aggiungendo un giorno in più, poi un altro ancora, finché le settimane diventeranno mesi e forse anche anni. Raggiungere regolarmente piccoli obiettivi può migliorare la tua determinazione e aiutarti a conquistare traguardi più grandi.

5. Segui una routine precisa.

Gli atleti professionisti si affidano spesso a routine quotidiane ferree per restare al passo con i loro obiettivi. Nella vita di tutti i giorni, elaborare una "procedura" efficace potrebbe essere facile come seguire una pianificazione rigorosa. Osserva la tua routine e chiediti: include attività sistematiche con scadenze regolari che permettono di apprezzarne i risultati? Include attività ripetitive, ossia identiche tra loro, che favoriscono l'apprendimento di automatismi? Prevede un piano d'azione, con impegni a breve termine che, sommati, permettono di raggiungere traguardi a lungo termine? Mette in evidenza il vero scopo, la vera ragione dietro le tue azioni? E, infine, stai seguendo la tua routine con tolleranza, senza punirti per eventuali fallimenti?

Un approccio tollerante può aiutarti a superare l'insicurezza e rispettare gli impegni a lungo termine.

6. Assumiti la responsabilità

Occorre assumersi la piena responsabilità dei propri progressi, senza cercare giustificazioni o scaricare le colpe. Riconoscere che le proprie prestazioni sono sotto il proprio controllo è una delle lezioni cruciali che permette ai grandi atleti di essere tali. Esattamente come per la tua routine, è facile scoprire se questo atteggiamento fa parte della tua mentalità. Provi ad assumerti delle responsabilità, ossia assumi il controllo di una situazione quando ti viene chiesto? Lo fai con la consapevolezza di accettare tutte le conseguenze, positive e negative? Sei abbastanza affidabile o il tuo impegno è altalenante? E ti impegni davvero, facendo più di quanto ci si aspetti da te?

Assumersi pienamente le proprie responsabilità significa essere veri leader. Persone affidabili, che fanno più di quanto ci si aspetti da loro. Per questa ragione, sviluppare il senso di responsabilità non è solo un vantaggio per te, ma anche per i tuoi compagni di squadra, i tuoi familiari e i tuoi amici, che sanno di poter contare su di te sempre e comunque.


Se dovessi avere dei dubbi lungo il percorso, ricorda che nemmeno Serena e LeBron hanno raggiunto il successo dall'oggi al domani. Mantieni la determinazione e continuerai a fare progressi.

Testo: Daniel Menasche
Illustrazioni: Ryan Johnson

DAI UN'OCCHIATA

Il Nike Trainer Joe Holder incarna la mentalità dell'atleta nella sua filosofia di allenamento e nella vita. Leggi la sua storia personale di progresso, poi aiuta il tuo corpo a tenere il passo con la mente con allenamenti gratificanti nell'app Nike Training Club.

DAI UN'OCCHIATA

Il Nike Trainer Joe Holder incarna la mentalità dell'atleta nella sua filosofia di allenamento e nella vita. Leggi la sua storia personale di progresso, poi dai il massimo con lui nell'app Nike Training Club.

Storie correlate

Il miglior tipo di dialogo interiore per migliorare le prestazioni

Coaching

Sviluppa un dialogo interiore positivo

Come trovare la motivazione per allenarsi dopo aver avuto un bambino

Scopri Nike (M)

Allenamento post partum e blocchi mentali

Come riprendere la routine di allenamento

Coaching

Aumenta il ritmo nel modo giusto

In che modo il recupero influisce sul sistema immunitario

Coaching

Come influisce il recupero sul tuo sistema immunitario

Gli effetti degli zuccheri sull'organismo

Coaching

Lo zucchero è davvero tutto uguale?