Quattro vantaggi del succo di barbabietola per la salute, secondo dietologi certificati

Alimentazione

Tre dietologi certificati rivelano i potenziali vantaggi offerti dal succo di barbabietola.

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 7 min
Quattro vantaggi del succo di barbabietola per la salute, secondo dietologi qualificati

Dallo stretching e il foam roller alla sauna o al bagno di ghiaccio, i metodi di recupero a disposizione degli atleti sono numerosi. Bere il succo di barbabietola è uno di questi? Continua a leggere per scoprire che cosa hanno da dire alcuni dietologi certificati sui potenziali benefici associati al consumo di succo di verdura.

Cosa c'è nel succo di barbabietola?

"Il succo di barbabietola è di derivazione vegetale, pertanto presenta un'alta densità di nutrienti", afferma Kristin Kirkpatrick, dietologa e nutrizionista certificata. "Una tazza da 24 cl contiene 90 calorie, 20 grammi di carboidrati totali e 19 grammi di zucchero", spiega Frances Largeman-Roth, dietologa e nutrizionista certificata.

"Da diversi anni, medici e atleti decantano i benefici del succo di barbabietola, grazie alla sua alta concentrazione di nitrato, che nel corpo si converte in ossido nitrico" sostiene Tina Ralutz, dottoressa, nutrizionista e dietologa certificata, nonché C.D.N. "L'ossido nitrico aiuta in molti processi corporei, tra cui la funzione endoteliale, la vasodilatazione [entrambe correlate alla salute cardiovascolare], la funzione mitocondriale, la contrazione muscolare e le prestazioni cognitive."

"Il succo contiene anche betalaine, ovvero pigmenti vegetali con effetti benefici antiossidanti e antinfiammatori, oltre a magnesio e potassio, minerali che favoriscono la salute del cuore" afferma Largeman-Roth.

In che modo il succo di barbabietola fa bene alla salute?

I benefici offerti sono molteplici, sia per la salute in generale che per le prestazioni atletiche. Ecco alcuni esempi:

  1. 1.Riduzione dell'infiammazione

    Secondo una revisione della letteratura scientifica del 2021, i fitochimici di questo vegetale possono inibire i disturbi infiammatori. "Gli elevati livelli di antiossidanti e polifenoli del succo possono neutralizzare i radicali liberi, riducendo lo stress ossidativo e mitigando i danni cellulari" afferma Ralutz. Le betalaine promuovono la detossificazione del fegato, aumentando la capacità del corpo di scomporre ed eliminare le sostanze indesiderabili.

  2. 2.Maggiore resistenza cardiorespiratoria

    Durante l'esercizio fisico, la domanda di ossigeno del corpo aumenta. "Le persone respirano più a fondo per fornire una quantità maggiore di ossigeno ai muscoli" spiega Ralutz. L'ossido nitrico prodotto dai numerosi nitrati presenti nel succo di barbabietola aiuta a rendere più efficiente la produzione dell'ossigeno, così da fornire più ossigeno ai muscoli e migliorare le prestazioni.

  3. 3.Riduzione dell'affaticamento muscolare

    L'ossido di azoto "regola inoltre i livelli di ossigeno e nutrienti destinati ai muscoli, rendendoli più resistenti all'esercizio fisico e meno soggetti ad affaticarsi rapidamente" sostiene Ralutz. Infatti, in uno studio su piccola scala del 2019, i partecipanti che per cinque giorni consecutivi hanno bevuto succo di barbabietola ricco di nitrati hanno dimostrato un minore affaticamento muscolare rispetto a quelli che hanno bevuto succo di barbabietola povero di nitrati.

  4. 4.Pressione sanguigna più bassa

    "L'ossido di azoto rilassa i vasi sanguigni, riducendo la pressione sanguigna e aumentando la distribuzione di ossigeno e sostanze nutritive in varie zone del corpo, compresi i muscoli" afferma Largeman-Roth.

    "Da quanto emerso in uno studio del 2015, questa dilatazione dei vasi sanguigni ha aumentato la resistenza" spiega Kirkpatrick. "Poiché al cuore era richiesto un lavoro minore, spesso l'atleta finiva per allenarsi per più tempo" aggiunge.

    Inoltre, da uno studio del 2017 è emerso che, oltre ad abbassare la pressione sanguigna, bere succo di barbabietola per 14 giorni consecutivi ha diminuito i livelli di colesterolo LDL, quello nocivo, dei partecipanti con ipertensione non curata.

Qual è il modo migliore per preparare il succo di barbabietola?

Se le barbabietole sono coltivate in modo tradizionale, assicurati di pelarle per evitare di ingerire pesticidi. Se sono biologiche, puoi evitare di pelarle. In ogni caso, strofinale sempre per rimuovere lo sporco, quindi sciacquale con acqua corrente fredda. Poi tagliale a pezzetti per facilitare la spremitura.

Per conservare il maggior numero possibile di sostanze nutritive, utilizza un estrattore con spremitura a freddo. Per estrarre il succo, questi modelli si basano sulla pressione anziché sull'aggiunta di calore o ossigeno, come avviene nel caso delle centrifughe, composte da una lama rotante e un filtro a rete, che generano calore. "Quando la verdura cruda viene sottoposta al calore, può capitare che preziose sostanze nutritive vadano distrutte" afferma Ralutz.

Se non disponi di un estrattore, metti le barbabietole tagliate in un frullatore e aggiungi un po' d'acqua. Ralutz suggerisce quindi di spremere e filtrare la polpa. Aggiungendo infine qualche goccia di limone, esalti il sapore e arricchisci il succo di vitamina C.

Se non ti piace il sapore del succo di barbabietola, puoi aggiungerlo a un frullato. Oppure, per risparmiare tempo e ridurre la quantità di carboidrati, Largeman-Roth consiglia di usare il succo di barbabietola in polvere, da aggiungere all'acqua o ai frullati. Inoltre, raccomanda di cercare un prodotto realizzato unicamente con barbabietole non OGM.

Qual è il momento migliore per berlo?

"Per migliorare le prestazioni atletiche ritardando l'inizio dell'affaticamento muscolare, prova a bere il succo due o tre ore prima di fare esercizio fisico" consiglia Ralutz.

"Alcuni studi hanno suggerito che quando [il succo di barbabietola viene] consumato per un periodo consecutivo di 6-12 giorni prima di un evento, si hanno più probabilità di aumentarne gli effetti benefici rispetto a se lo si consuma una volta sola prima di un allenamento" afferma.

Qual è la quantità ideale da assumere?

"Consulta sempre medici o nutrizionisti qualificati per sapere il dosaggio più appropriato di succo di barbabietola" consiglia Ralutz. Questo perché la quantità indicata dipende in gran parte dagli obiettivi e dalle esigenze di ogni persona.

"Per questioni legate alla salute, come la pressione alta o la malattia occlusiva delle arterie periferiche, si ritiene che 12 cl di succo di barbabietola bevuti due volte al giorno possano migliorare la funzione cardiovascolare" afferma Ralutz. Inizia con dosi più piccole e aumenta gradualmente secondo necessità.

Ci sono motivi per evitare il succo di barbabietola?

"Chi soffre di determinate patologie può decidere di limitare il consumo di succo di barbabietola e consultare medici o dietologi certificati prima di iniziare ad assumerlo in modo sistematico" sostiene Kirkpatrick.

"È emerso che berne troppo può portare a superare la soglia di tolleranza del corpo per il nitrato, con una conseguente conversione del nitrato in eccesso in composti cancerogeni" spiega Ralutz. "Tuttavia, la ricerca in merito è limitata, e bisognerebbe approfondire la questione per poterlo affermare con certezza."

Ci sono anche altri aspetti a cui fare attenzione. Innanzitutto, "nelle persone con disfunzioni renali preesistenti i livelli di ossalato nel succo di barbabietola possono portare alla formazione di calcoli renali o altri problemi" dice Ralutz. Per avere un po' più di contesto, l'ossalato, o acido ossalico, si trova naturalmente in molte verdure, frutti e legumi, ma un consumo eccessivo di ossalati abbinato a un consumo insufficiente di calcio può aumentare il rischio di formazione di calcoli renali.

Inoltre, secondo Ralutz, il succo può causare un rapido aumento dei livelli di glucosio (zucchero) nel sangue per via dell'elevato contenuto di carboidrati. "Le persone affette da diabete, e altri disturbi relazionati al modo in cui il corpo elabora il glucosio, dovrebbero cercare di berlo durante i pasti o insieme a una fonte di proteine o grassi", afferma. "Anche chi soffre di pressione bassa dovrebbe assumerlo con cautela, per prevenire livelli di pressione sanguigna pericolosi" aggiunge.

Infine, secondo Largeman-Roth, bere questo succo può causare beeturia, una condizione temporanea in cui l'urina e le feci assumono un colore rosato o rosso, anche se è bene precisare che questo effetto non deve destare preoccupazione.

Testo di Dina Cheney

Quattro vantaggi del succo di barbabietola per la salute, secondo dietologi qualificati

Consigli sull'alimentazione per ottenere il massimo dai tuoi allenamenti

Scopri altri suggerimenti nutrizionali gratuiti e fatti guidare dagli esperti per rafforzare corpo e mente.

Data di pubblicazione originale: 27 settembre 2022

Storie correlate

I quattro benefici della zucca per la salute, secondo i dietologi

Alimentazione

Quattro benefici inaspettati della zucca per la salute, secondo i dietologi

Esiste un legame tra cibo e umore?

Alimentazione

Umore e alimentazione sono collegati?

Cinque benefici dell'aglio per la salute, secondo dietologi certificati

Alimentazione

Cinque benefici dell'aglio per la salute, secondo dietologhe certificate

Cinque verdure invernali e i loro benefici per la salute secondo dietologi certificati

Alimentazione

Cinque verdure invernali ricche di nutrienti secondo i dietologi certificati

Otto verdure a basso contenuto di carboidrati da aggiungere alla tua prossima lista della spesa

Alimentazione

Otto verdure a basso contenuto di carboidrati da aggiungere alla tua lista della spesa