Salta al contenuto. (Premi Invio)
-10% extra sui prodotti scontati

Per i Member Nike. Usa il codice SPRING21 in cassa.* Acquista *Scopri i dettagli

Coaching

Chiedi al coach: "Come posso smettere di trovare scuse?"

Una giocatrice universitaria sta saltando gli allenamenti per motivi scolastici. Riuscirà Nikki Fargas, allenatrice della squadra di basket della LSU, ad aiutarla a prendersi di nuovo l'impegno?

Come smettere di trovare scuse e allenarsi sul serio

"Chiedi al coach" è una rubrica di consigli per aiutarti a mantenere la massima concentrazione.

D:

Ciao coach,

ho appena iniziato a giocare a calcio al college nella squadra del primo anno. Per quanto mi piaccia giocare, ultimamente mi è mancata la mia motivazione. Alla scuola superiore ero vicecapitana della mia squadra, ma da quando ho iniziato il college c'è sempre qualcos'altro ad intralciarmi. Di recente, ho saltato l'allenamento mattutino due volte, una volta per un buon motivo (ero rimasta sveglia tutta la notte a studiare) e l'altra… beh, perché sono stata tutta la notte in giro con gli amici. Ho anche saltato una sessione di sollevamento. Ho detto al coach che stavo male, quando in realtà avevo litigato con il mio ragazzo. Mi piace ancora il calcio e, una volta in campo, non vorrei essere da nessun'altra parte. Ma sono arrivata a un punto in cui mi sento così in colpa da non volermi presentare. Posso rimettermi in carreggiata o dovrei semplicemente abbandonare?

Assente ingiustificata con pessima scusa
Calciatrice di 19 anni

R:

Sai cosa ti dico, Assente ingiustificata? Anch'io ho fatto fatica quando ero una matricola.

Vengo da una famiglia numerosa e molto unita ed ero sulla buona strada per diventare la prima ad ottenere una laurea. Mia nonna non ha avuto la possibilità di proseguire gli studi oltre la terza elementare per via delle leggi segregazioniste. Mia madre faceva vari lavori per mantenersi al college, poi è rimasta incinta e ha dovuto rinunciare. Quindi l'attenzione della famiglia era puntata su di me. Sentivo la pressione.

Ma la mia famiglia mi ha dato anche amore, sostegno e una serie di valori saldi. Mi avranno anche messo un po' di pressione, ma sapevo di poter contare su di loro.

Anche tu puoi contare su qualcosa, Assente ingiustificata. Sei stata vice capitana alla scuola superiore, quindi sai cosa sono il duro lavoro e il coraggio. Sai anche che quando entri a far parte di una squadra, accetti il suo codice ed è tua responsabilità prenderlo sul serio. Ecco perché è il momento di porsi alcune domande difficili come "Chi sono come persona?" e "Cosa non è negoziabile per me?"

Trovare le risposte a domande come queste può aiutarti a capire cosa sta succedendo a un livello più profondo rispetto al calcio. Se in passato eri una persona onesta e un'atleta dedicata e ora stai tradendo le tue promesse, è il momento di analizzare la situazione e arrivare alla radice del problema.

... È il momento di porsi alcune domande difficili come "Chi sono come persona?" e "Cosa non è negoziabile per me?"

Guarda, lo capisco. Ci sono stati momenti in cui sono stata tentata di stare in giro tutta la notte. Ma ho imparato abbastanza in fretta che si tratta di una strada pericolosa, e che non era quella che volevo percorrere, perché capivo l'importanza dell'opportunità che avevo di giocare a basket a livello universitario.

Ho trovato la motivazione per presentarmi e fare del mio meglio ogni giorno per motivi più grandi di me: la mia famiglia, che mi sosteneva e credeva in me, e tutte le persone che hanno combattuto e sono morte per il mio diritto di andare al college e competere. Sono riuscita a raggiungere i risultati che ho raggiunto grazie a loro, e ancora oggi cerco di vivere in un modo che faccia loro onore. Loro sono il motivo per cui non do nulla per scontato.

Come smettere di trovare scuse e allenarsi sul serio

Potresti sentire che la bugia in sé non è stata grave, ma fa parte di un problema più ampio. Ecco un'altra domanda da porti: "Quali sono i valori che mi guideranno?"

La tua bugia mi dice che potresti aver dato per scontata la tua situazione. Potresti sentire che la bugia in sé non è stata grave, ma fa parte di un problema più ampio. Ecco un'altra domanda da porti: "Quali sono i valori che mi guideranno?" In altre parole, stabilisci alcuni limiti da non oltrepassare. Ad esempio, non mentire, non saltare gli allenamenti e non rinunciare, perché questo non risolverà il problema. Finirai semplicemente per essere più isolata.

Ho imparato valori come questi a casa, e Pat Summitt, la mia allenatrice al Tennessee, li ha consolidati. Non tollerava le bugie e non le sfuggiva nulla. E faceva in modo che tutte avessimo chiara la lezione. Questo tipo di responsabilità è essenziale.

È ciò che mi ha fatto desistere dal rimanere in giro tutta la notte, ma avevo comunque le mie difficoltà. Avevo tantissima nostalgia di casa. Mi perdevo i ritrovi familiari della domenica a casa di mia nonna, dove mangiavamo grandi pranzi squisiti, giocavamo a carte e ridevamo un sacco. Tutta quella solitudine ha fatto riaffiorare delle questioni in sospeso riguardanti mio padre.

...tutti abbiamo degli impulsi che ci spingono in direzioni diverse, alcune positive e alcune negative. E con la pratica, possiamo scegliere quali seguire.

Mio padre non è mai stato presente nella mia vita. E quando ero da sola al college, sono riemerse tutte le sensazioni di rifiuto e abbandono che avevo provato da piccola. Ho iniziato ad allenarmi tantissimo per nascondermi da quei sentimenti e poco dopo ho subito una frattura da stress al piede, che mi impediva persino di allenarmi. Poi ho subito una microfrattura a un osso. E poi ho sviluppato un problema cardiaco.

Non stavo per niente bene.

Fortunatamente, la mia coach aveva delle risorse. Con il suo aiuto, sono stata da uno psicologo dello sport che mi ha insegnato a orientarmi tra tutto quello che stava succedendo. Ho imparato che tutti abbiamo degli impulsi che ci spingono in direzioni diverse, alcune positive e altre negative. E con la pratica, possiamo scegliere quali seguire. Possiamo scegliere di avere una mentalità forte e lavorare sodo.

Penso che anche tu possa trarre beneficio da uno psicologo dello sport, visto che mi chiedo se l'assenza di un sistema di supporto non stia facendo affiorare problemi da cui forse ti stai nascondendo.

Qualcosa ti sta impedendo di praticare lo sport che ami. E devi capire di cosa si tratta. Dopo potrai iniziare ad imparare ad amare te stessa e a puntare all'eccellenza in ogni cosa che fai.

Ho l'impressione che, nel profondo, tu sia grata di poter studiare, grata di far parte della squadra. Ascolta quell'impulso e lascia che ti guidi verso il futuro.

Coach Fargas

Nikki Fargas è head coach della squadra di basket femminile della Louisiana State University. In precedenza è stata transformative head coach alla UCLA, assistente coach di spicco al Tennessee e alla University of Virginia. Eccezionale giocatrice del Tennessee, Nikki, nata Caldwell, ha portato le Lady Vols a conquistare un titolo NCAA e due campionati SEC. Nota per il suo profondo impegno in beneficenza e per il coinvolgimento della comunità, Fargas è cofondatrice di Champions for a Cause, un'organizzazione no-profit per la sensibilizzazione sul tema del cancro al seno.

Invia un'e-mail a askthecoach@nike.com con una domanda su come migliorare il tuo approccio mentale nello sport e nel fitness.

Illustrazioni: Harrison Freeman

Come smettere di trovare scuse e allenarsi sul serio

Vai oltre

Per ulteriori consigli degli esperti su mentalità, allenamento, alimentazione, recupero e sonno, consulta l'app Nike Training Club.

Vai oltre

Per ulteriori consigli degli esperti su mentalità, allenamento, alimentazione, recupero e sonno, consulta l'app Nike Training Club.

Storie correlate

Come smettere di paragonarti agli altri in palestra

Coaching

Chiedi al coach: "Come posso smettere di fare paragoni tra me e un'amica in forma?"

Come ottenere risultati sotto pressione smettendo di andare nel pallone

Coaching

Chiedi al coach: perché in partita mi blocco?

Come recuperare dopo una grande sconfitta

Coaching

Chiedi al coach: Come riprendersi da una pesante sconfitta

Come evitare il burnout e trovare un equilibrio sport-vita salutare

Coaching

Chiedi al coach: si può essere troppo motivati?

Come mantenere alta la motivazione per allenarsi a casa

Coaching

Chiedi al coach: come mantenere alta la motivazione per allenarsi a casa?