Kobe A.D.

Kobe A.D.

Kobe A.D.

Agilità e leggerezza, attacco leggendario.

L'ultima scarpa di Kobe è un omaggio alla Mamba Mentality, fondamentale per tutti i cestisti impegnati costantemente a superare i propri limiti.

Kobe A.D.

"

La "Mamba Mentality" è una costante ricerca di risposte. È l'infinita curiosità e il desiderio di migliorare, di scoprire cose nuove... senza preoccuparsi del risultato finale.

Kobe Bryant

Supporto e leggerezza

Il mesh multistrato ultrasottile offre leggerezza, resistenza e supporto.

Ammortizzazione e reattività

La schiuma Lunarlon e l'unità Nike Zoom Air offrono un'ammortizzazione reattiva e morbida che assicura il massimo comfort in campo.

Trazione eccellente

Battistrada progettato per la massima trazione e per movimenti e tagli repentini.

Dentro il design

La vita dopo il basket

"Kobe Bryant ha segnato il suo ritiro dal basket nel 2016 con Kobe A.D., che simboleggiava un anno di crescita e cambiamenti per il 18 volte All-Star. Quest'anno, arriva il seguito: un design rinnovato dedicato al suo dominio post basket. Abbiamo incontrato Tony Grosso, Senior Product Line Manager, e Ross Klein, Senior Innovation Designer, per dare un'occhiata al processo di design di Kobe A.D.".

Supporto nascosto

Le scarpe di Kobe sono sempre state pensate per offrire le massime prestazioni. Per garantire a Kobe A.D. un supporto eccezionale, Kobe si è ispirato all'animatronica dei parchi divertimenti, e ha insistito perché sotto la superficie fossero nascoste caratteristiche ad alte prestazioni. "In origine, sulla tomaia avevamo Dynamic Flywire, per cui la scarpa aveva un aspetto 'scheletrico'", spiega Grosso. "Ma Kobe ha voluto inserire un elemento di supporto nascosto, quindi abbiamo usato Flywire per la resistenza e abbiamo aggiunto uno strato esterno in materiale sintetico".

Movimento nell'avampiede

Kobe basava il suo gioco su una serie di rapidi cambi di direzione, movimenti laterali e contromosse per prendere i difensori alla sprovvista. Kobe A.D. è progettata meticolosamente per accompagnare l'accelerazione fulminea che utilizzava per ribaltare le partite. "Nell'avampiede ci sono dei profondi micro intagli", dice Grosso. "Permettono al piede di allargarsi naturalmente, così la scarpa può davvero tenersi al passo con ogni tuo movimento".