Come pulire le scarpe da running

Cura dei prodotti

Le scarpe da running sono fatte per sporcarsi. Scopri questa semplice guida per dare una rinfrescata alle tue scarpe in otto passaggi.

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 4 min
Come pulire le scarpe da running
Tempo richiesto
30 min
Costo stimato
USD 15

Forniture

  • Detersivo per i piatti
  • Detersivo per bucato
  • Bicarbonato di sodio
  • Acqua micellare (facoltativa)
  • Aceto bianco (facoltativo)
  • Candeggina (facoltativa)

Strumenti

  • Spazzola per scarpe
  • Spazzolino da denti
  • Panno per pulizia
  • Panno morbido e pulito
  • Sacchetto in mesh per bucato (facoltativo)

Per molti runner, non c'è niente di meglio di un nuovo paio di scarpe da running. Ma non sempre rimangono nuove a lungo. Che le indossi su strada, pista o sentieri, sono comunque destinate a sporcarsi e graffiarsi.

Segui questi otto semplici passaggi per pulire le scarpe da running, specialmente quelle bianche. Le tue scarpe avranno un aspetto nuovo e un odore fresco in mezz'ora al massimo. (Tieni comunque presente che servono circa otto ore perché si asciughino.)

Come pulire le scarpe da running

  1. 1.Prepara una soluzione detergente delicata

    Per togliere le macchie, puoi creare una soluzione fai-da-te con alcuni ingredienti base per la pulizia della casa.

    Per scarpe da running colorate (o non bianche), mescola dell'acqua calda con una piccola quantità di detersivo delicato per bucato o per piatti.

    Per le scarpe da running bianche (o di colore chiaro), crea una pasta detergente composta da parti uguali di bicarbonato e acqua. Questa soluzione è particolarmente efficace sulle macchie più ostinate.

    L'acqua micellare è un'altra opzione. Contiene acqua purificata e composti idratanti e detergenti che formano micelle sferiche, che eliminano sporco e grasso dalle superfici.

  2. 2.Strofina con una spazzola asciutta

    Utilizza una spazzola per scarpe o uno spazzolino da denti per rimuovere lo sporco o i detriti accumulati su suola, intersuola e tomaia.

  3. 3.Togli e lava i lacci

    Prima di procedere con le operazioni successive per pulire le scarpe, occupati dei lacci. A seconda di quanto sono sporchi i lacci e di quanto li vuoi puliti, prova questi tre passaggi:

    1. Togli i lacci dalle scarpe e applica una piccola quantità di soluzione detergente delicata con le mani o con una spazzola. Sciacquali e asciugali con un panno morbido.
    2. Se, dopo averli lavati a mano, i lacci non sono ancora perfetti, puoi anche infilarli in un sacchetto in mesh per bucato e lavarli in lavatrice con ciclo delicato.
    3. Per riportare i lacci bianchi al loro stato originale, usa la candeggina. Indossando dei guanti per le pulizie, ad esempio quelli in lattice, mescola tre cucchiai di candeggina in circa 4 litri d'acqua. Poi, inserisci i lacci in un sacchetto in mesh per bucato prima di immergerli nella soluzione di candeggina. (Se galleggiano, utilizza qualcosa di pesante per mantenere il sacchetto sul fondo).

    Lascia i lacci nella soluzione di candeggina per cinque minuti. Dopo, puoi lavarli nuovamente a mano o metterli in lavatrice (all'interno del sacchetto in mesh) con un ciclo delicato. È importante che si asciughino all'aria, perché il calore dell'asciugatrice potrebbe deformare le punte in plastica.

    (Articolo correlato: Consigli per far tornare come nuove le scarpe bianche)

  4. 4.Strofina le suole

    Ora è il momento di pulire le suole e le intersuole delle scarpe. A tale scopo, applica la soluzione detergente delicata o l'acqua micellare su una spazzola a setole morbide, uno spazzolino da denti o un panno. Strofina accuratamente la suola e l'intersuola. Asciuga con un panno morbido.

  5. 5.Rimuovi e pulisci le suole interne

    Se l'odore delle tue scarpe non è il massimo, lava anche le suole interne. Rimuovile dalle scarpe e applica la soluzione detergente con una spazzola delicata. Sciacquale e lasciale asciugare completamente.

    (Articolo correlato: Scarpe maleodoranti? Come rimuovere i cattivi odori dalle scarpe)

  6. 6.Lava le tomaie

    Ora è il momento di pulire la tomaia delle scarpe. Strofina delicatamente la soluzione detergente delicata sul tessuto con una spazzola a setole morbide, uno spazzolino da denti o un panno morbido.

  7. 7.Asciuga le scarpe con un asciugamano

    Una volta pulite accuratamente le scarpe da running, utilizza un asciugamano in microfibra o un panno morbido asciutto per tamponarle e rimuovere il più possibile l'umidità in eccesso della miscela di acqua e sapone. Ripeti questo passaggio se necessario. È importante evitare di strofinare troppo per non rovinare il tessuto delle scarpe.

  8. 8.Quindi, fai asciugare le scarpe all'aria

    Infine, lascia asciugare le scarpe appena lavate all'aria a temperatura ambiente. Per le scarpe da running, potrebbero essere necessarie fino a otto ore perché si asciughino completamente. Una volta asciutte, rimetti i lacci e le suole interne nelle scarpe e vai a correre.

Testo di Emily Shiffer

Storie correlate

Le migliori scarpe da trekking Nike

Guida all'acquisto

Le migliori scarpe Nike per escursionismo

Scegliere le scarpe da running migliori per la supinazione

Guida all'acquisto

Come scegliere le scarpe da running ideali per contrastare la supinazione

Must-have per il trail running

Guida ai prodotti

Tutto ciò che ti serve per iniziare a praticare la corsa sullo sterrato

Le migliori scarpe da running Nike per l'inverno

Guida all'acquisto

Quattro scarpe da running Nike ideali per le basse temperature

Le 5 migliori tecniche per allacciare le scarpe da running

Consigli di stile

Cinque tecniche di allacciatura delle scarpe da running per migliorare la corsa