Come scegliere le scarpe da trekking ideali

Guida all'acquisto

Parti per un'escursione in mezzo alla natura indossando le scarpe da trekking adatte a te.

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 6 min
Scegli i migliori scarponcini per la tua prossima escursione

L'escursionismo è un passatempo molto diffuso, e ognuno lo interpreta in modo diverso: c'è chi ama ammirare il paesaggio camminando in piano e chi invece preferisce salire in cima alle montagne affrontando pendenze vertiginose. A seconda di dove ti trovi, inoltre, puoi ammirare alberi, fauna selvatica, rocce giganti e molto altro ancora. Qualsiasi siano le caratteristiche del sentiero che hai di fronte, è importante completare il tuo outfit con scarpe da trekking adeguate, in modo che i piedi stiano comodi e protetti durante tutta l'escursione.

Il taglio che fa la differenza

Le scarpe da trekking e le scarpe normali si differenziano soprattutto per il taglio. Con taglio si intende l'altezza della scarpa, ossia il punto in cui arriva sulla gamba. Altezze diverse offrono un diverso supporto per la caviglia, permettendoti di affrontare al meglio diversi tipi di sentiero.

  1. Scarpe dal taglio basso

    Ideali per le passeggiate, queste scarpe arrivano proprio sotto la caviglia. Sono perfette per le camminate quotidiane e i sentieri più semplici. Non offrono un grande sostegno, quindi evita terreni accidentati e salite ripide. Inoltre, conviene non utilizzarle quando le condizioni meteo sono sfavorevoli.

    Le scarpe dal taglio basso sono perfette per godersi una passeggiata nel bosco in mezzo alla natura, in collina nelle giornate di sole, oppure per una camminata sulla spiaggia.
  2. Scarpe dal taglio medio
    Il bordo di queste scarpe arriva appena sopra la caviglia, garantendo un notevole supporto in più. Inoltre, hanno un design che offre maggiore equilibrio e stabilità, consentendoti di affrontare sentieri più difficili.

    Se di solito cammini in collina o a basse altitudini, se pratichi trekking a livelli più impegnativi, oppure se ami fare escursioni di più giorni, le scarpe dal taglio medio sono quello che fa per te.
  3. Scarpe dal taglio alto

    Poiché arrivano fino alla parte bassa dello stinco, le scarpe dal taglio alto riuniscono le migliori caratteristiche delle scarpe da trekking. Offrono una copertura completa e proteggono i piedi e la parte inferiore delle gambe dai pericoli che puoi incontrare lungo la strada, come rocce affilate, piante spinose e persino serpenti. Le scarpe dal taglio alto sono il modello più pesante dei tre e mantengono i piedi più al caldo quando le temperature scendono o in caso di neve.

    Questo tipo di scarpa è perfetto per gli escursionisti esperti che spesso e volentieri affrontano sentieri alpini oltre il limite delle nevi perenni.

Le scarpe da trekking ideali per le escursioni più brevi

Se ti piace camminare nella natura soltanto per poche ore, opta per un paio di scarpe da trekking specifico per le brevi escursioni. Per questi modelli puoi scegliere tra taglio medio e alto, per un livello di supporto maggiore. Puoi decidere in base alle tue preferenze, ma se porti con te uno zaino, è meglio prediligere il taglio alto.

Queste scarpe da trekking non devono appesantire i piedi. Cerca materiali come la crosta di pelle, più leggera e traspirante. Non sempre sono impermeabili come le scarpe da trekking più serie, ma se ti piace attraversare pozzanghere, ruscelli o altro, puoi sempre scegliere un paio con rivestimento impermeabile.

Inoltre, non devono risultare troppo rigide. Possono esserlo all'inizio, ma con il tempo devono ammorbidirsi e adattarsi perfettamente ai movimenti dei tuoi piedi. In caso contrario, potresti aver scelto un modello non adatto alle brevi escursioni.

Le scarpe da trekking ideali per le escursioni di più giorni

Se devi affrontare un'escursione più impegnativa (che dura più di un giorno), probabilmente avrai bisogno di un altro tipo di scarpa da trekking. Le scarpe adatte a questo genere di escursioni aiutano i piedi a sostenere il carico aggiuntivo delle attrezzature che hai messo nello zaino.

Anche in questo caso il taglio alto è la scelta migliore, ma assicurati che la scarpa avvolga bene la parte sopra la caviglia per un ulteriore supporto. Poiché le indosserai a lungo, scegli un modello che garantisca sostegno ma anche durata.

Il materiale migliore è la pelle pieno fiore. Questo materiale non solo è durevole, ma è anche resistente all'acqua. Perfetto per l'uso prolungato e i carichi pesanti, offre ottime prestazioni su tutti i tipi di terreno. Pur non essendo leggero e traspirante come una sneaker, questo tipo di scarpa da trekking ti offre le condizioni ideali per dare il meglio mentre cammini.

Le migliori scarpe da trekking per le escursioni di più giorni dovrebbero essere dotate inoltre di una solida intersuola per offrire stabilità ai piedi. In questo caso, la rigidità è quello che ci vuole. Ti permette infatti di proteggerti dagli ostacoli lungo il cammino, dalle rocce alle radici degli alberi. In queste condizioni, una scarpa più flessibile rischierebbe di logorarti i piedi.

Come trovare la calzata corretta

Indipendentemente dal modello di cui hai bisogno, è fondamentale che calzi alla perfezione. Conoscere la tua misura di scarpe non basta. Ecco cos'altro dovresti fare:

  • Prova le scarpe a fine giornata, quando i piedi hanno raggiunto le dimensioni massime.
  • Indossa le tue calze da trekking, che di solito sono più spesse delle calze normali.
  • Cammina a sufficienza: pochi passi nel negozio non bastano. Se le stai provando in casa, cammina su e giù per una rampa di scale per sentire che effetto fanno quando muovi i piedi in modo diverso.

È anche importante ricordare che, a prescindere dal livello di comodità al momento dell'acquisto, le scarpe da trekking devono sempre ammorbidirsi un po'. Il modo migliore perché questo si verifichi è scegliere un sentiero più facile e breve la prima volta che le indossi: ti permetterà un adeguato periodo di rodaggio senza temere dolori ai piedi.

Sentieri escursionistici e corsa

Non è detto che tu abbia bisogno di scarpe da trekking per affrontare un sentiero. Se ti piace correre su terreni più accidentati, forse ti troverai meglio con un paio di scarpe da running. Se la tua specialità è il trail running, dimentica le scarpe da trekking e scegli un paio di sneakers da escursionismo che siano dotate di trazione aggiuntiva per gestire la variabilità del terreno.

Inoltre, scegli un modello con ammortizzazione extra e una struttura più rigida. Se in più è anche impermeabile, potrai attraversare pozzanghere e zone fangose senza bagnarti. Anche per le escursioni di un giorno le scarpe da trail running sono una buona soluzione rispetto a quelle da trekking. Se invece stai programmando un'uscita più lunga, le scarpe da trekking sono probabilmente la scelta migliore.

Le scarpe da trekking ideali per te

Ora che hai un quadro più chiaro dei diversi modelli di scarpe da trekking, scegli in base alle caratteristiche delle tue escursioni. Pensa a tutto ciò di cui hai bisogno per una camminata in mezzo alla natura: potrai così individuare le scarpe da trekking ideali per affrontare al meglio ogni tipo di sentiero.

Storie correlate

Le migliori scarpe da running impermeabili di Nike

Guida all'acquisto

Scarpe impermeabili Nike Running per allenarsi sotto la pioggia

Le migliori scarpe da trekking Nike

Guida all'acquisto

Le migliori scarpe Nike per escursionismo

Checklist per le escursioni: articoli indispensabili da portare sui sentieri

Guida all'acquisto

Checklist per le escursioni: articoli indispensabili da portare con te

Come scegliere il paio di calze da escursionismo giusto per te

Guida all'acquisto

Come scegliere le calze da trekking perfette per te

Le migliori maglie rosa Nike da uomo

Guida all'acquisto

Le migliori maglie Nike rosa da uomo, tutte da scoprire