Le migliori scarpe da running Nike per la maratona

Guida agli acquisti

Scelte vincenti per ottenere velocità e supporto

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 5 min
Le migliori scarpe da running Nike per la maratona

Quando corri una maratona, ti servono scarpe adatte a coprire lunghe distanze. Le scarpe da gara dovrebbero fare ciò che sembra impossibile: offrire ammortizzazione e supporto pur rimanendo, per quanto possibile, leggere. Se devi prepararti per una corsa di resistenza, prendere un paio di scarpe da gara o da running, o entrambi i tipi, è un'ottima idea. Continua a leggere per scoprire perché, e ottenere qualche consiglio per trovare le scarpe giuste e stare sempre un passo avanti.

Quali sono le scarpe da gara?

La funzione principale delle scarpe da gara, note anche come "scarpe super", è incrementare la velocità. Oltre a essere leggere, utilizzano in genere le tecnologie più avanzate, come il Flyplate in fibra di carbonio (per una sensazione di propulsione) e la schiuma (per offrire ammortizzazione e reattività). Mentre l'ammortizzazione aiuta ad aumentare il comfort e ad assorbire l'impatto, la reattività aumenta lo slancio e l'elasticità a ogni passo. "Le scarpe da gara offrono molta ammortizzazione e possono aiutare a sentire meno la fatica a ogni chilometro", afferma Elliott Heath, Expert Product Line Manager, Global Footwear, Nike.

Per una maratona servono scarpe da gara?

Sebbene molti atleti e atlete di livello professionistico indossino modelli di questo tipo, Heath spiega che le scarpe da gara non sono un requisito per le maratone. Se non rientrano nel tuo budget o hai bisogno di maggiore supporto e stabilità, opta per le scarpe da running. Le scarpe da prestazione, o super, hanno molte caratteristiche delle scarpe da gara, ma offrono di solito più ammortizzazione.

In alternativa, prendine un paio di ogni tipo. Indossa scarpe da gara il giorno della competizione e in alcune giornate di allenamento e scarpe da running negli altri giorni in cui ti alleni. Con ogni probabilità, piedi e scarpe ti ringrazieranno. Alcuni studi hanno suggerito che alternare le scarpe può aiutare ogni runner a ridurre il rischio di infortuni e, ovviamente, l'usura delle scarpe. Inoltre, poiché tendono a offrire più ammortizzazione e stabilità rispetto ai modelli da gara, le scarpe da running possono essere un toccasana per le articolazioni e migliorare il recupero.

Quali qualità dovrei cercare nelle scarpe da running per le maratone?

"Una maratona copre un lungo percorso", osserva Heath. In generale, spiega che la scarpa migliore per queste corse di resistenza deve abbondare in ammortizzazione e protezione, oltre a dare più spinta in avanti. In breve, se l'ammortizzazione reattiva e il Flyplate in fibra di carbonio possono aumentare la velocità e l'agilità durante la corsa, l'abbondante schiuma ammorbidisce l'impatto e migliora il comfort. In sostanza, non fa differenza se sei principiante o pratichi il running da molto tempo: devi scegliere comunque il modello di scarpa più ergonomico per te.

Le migliori scarpe da running Nike per la maratona

Quali scarpe sono ideali per le maratone?

Heath suggerisce di prendere in considerazione i modelli da gara e da running indicati di seguito. Se ti preoccupano gli infortuni o hai dubbi sulle caratteristiche a cui dare priorità, puoi contattare una persona specializzata in podologia sportiva.

Scarpe da gara

Rigorosamente testata nel Nike Sport Research Lab, Nike Alphafly 3 è, secondo Heath, la scarpa più ammortizzata e reattiva a marchio Nike. Due unità Air Zoom sull'avampiede contengono filati a forma di molla che si contraggono e ritornano in posizione, aumentando l'elasticità e la velocità. Insieme all'intersuola in schiuma ZoomX dal tallone alla punta, immagazzinano l'energia e la restituiscono a chi corre. Al tempo stesso, il piatto suola in fibra di carbonio a tutta lunghezza favorisce la stabilità e aumenta la sensazione di propulsione.

Simile ad Alphafly 3 per ammortizzazione e reattività, Nike Vaporfly 3 presenta anche un Flyplate in fibra di carbonio a tutta lunghezza e la schiuma ZoomX dal tallone alla punta. È una scarpa leggera, dotata di suola con motivo waffle traforato per favorire la trazione. "Il modello Vaporfly è un'ottima scarpa da gara, in grado di coprire la distanza di una maratona, ma anche sufficientemente versatile per distanze più brevi", afferma Heath.

Scarpe da running

Nike Zoom Fly 5 presenta intersuola in schiuma ZoomX, piatto suola in fibra di carbonio e avampiede e tallone ampi per offrire maggiore stabilità. "Zoom Fly è un'ottima scarpa da maratona per ogni runner che aspira a migliorare un po' la resistenza e desidera provare una scarpa da gara per la maratona che abbia un costo più accessibile", afferma Heath.

La versatile Nike Pegasus è confortevole e reattiva. Il modello 40 dispone di due unità Zoom Air e di tecnologia Nike React (una schiuma leggera e resistente). La suola presenta un motivo waffle che favorisce la trazione.

Nike Structure offre supporto e comfort. Heath spiega che, per permettere ai piedi di muoversi agevolmente nell'intersuola durante la corsa, alti strati di schiuma si incurvano verso l'alto sulla punta. Insieme a questa schiuma con design rocker, un'unità Zoom Air nell'avampiede aumenta il ritorno di energia.

Le migliori scarpe da running Nike per la maratona

Testo di Dina Cheney

Data di pubblicazione originale: 15 aprile 2024

Storie correlate

Le migliori scarpe da running Nike per camminare

Guida agli acquisti

Le migliori scarpe da running Nike per camminare

Le migliori scarpe Nike per camminare su superfici in cemento

Guida agli acquisti

Le migliori scarpe Nike per camminare su superfici in cemento

Le migliori scarpe Nike da crossfit

Guida agli acquisti

Le migliori scarpe Nike per il CrossFit

Quali sono le migliori scarpe da basket Nike?

Guida agli acquisti

Quali sono le migliori scarpe da basket Nike?

Le migliori scarpe Nike per il sollevamento pesi

Guida agli acquisti

Le migliori scarpe Nike da sollevamento pesi