I member hanno diritto a spedizione e resi gratuiti entro 30 giorni. Unisciti a noi Ulteriori informazioni

Gli studenti ricevono uno sconto del 10%

7 suggerimenti per scegliere lo zaino migliore per la palestra

Guida ai prodotti

Uno zaino per il training deve essere robusto, resistente e adatto a tutti i tuoi outfit, ma anche bello da vedere. Segui questa guida per fare la scelta giusta.

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 9 min
7 consigli per scegliere il miglior zaino da palestra

Uno zaino adatto per il training ti consente di tenere abiti e attrezzature in ordine, asciutti e senza odori, con la certezza di poterti recare in palestra in qualsiasi momento.

La scelta di uno zaino da palestra di alta qualità dipende da numerosi fattori. Lo zaino ideale dovrebbe disporre di più scomparti all'interno e all'esterno, per riporre facilmente gli oggetti più piccoli come occhiali e smartphone. Dovrebbe anche avere delle tasche per la borraccia e uno scomparto separato per indumenti e scarpe da ginnastica sporchi.

Oltre a essere funzionale, il materiale deve essere resistente (anche agli agenti atmosferici, se ci si allena all'aperto). Infine, vorrai senz'altro che sia alla moda. Ci sono molti tipi zaini per il training che puoi scegliere, quindi dovresti iniziare privilegiando le caratteristiche che ti interessano di più.

1. Decidi quali sono le caratteristiche più importanti per l'allenamento che svolgi

Nel valutare le caratteristiche di uno zaino, ciò che conta di più è quello per cui serve a te. Quando è il momento dell'acquisto, per sceglierlo considera i seguenti criteri:

  • Resistenza: con quale frequenza viene utilizzata la borsa? E quanto sono pesanti le condizioni in cui la utilizzerai?

  • Scomparti: oltre agli scomparti di base, desideri anche uno spazio a parte per il computer portatile, le scarpe o gli articoli da toeletta?

  • Protezione: è realizzato con materiali di alta qualità e cerniere robuste in grado di proteggere gli oggetti dagli agenti atmosferici?

  • Tipo di contenuto: tendi a portare troppa roba? O preferisci portare il minimo indispensabile? Questa considerazione può aiutarti a scegliere quali sono le dimensioni dello zaino da acquistare o quali caratteristiche aggiuntive ti servono.

  • Stile: che tipo di colori, tessuti e motivi ti piacciono? Hai degli articoli specifici da conservare in un vano a parte (tappetino da yoga, pallone da calcio, scarpe da calcio, ecc.)?

  • Traspirabilità: gli zaini realizzati con materiali traspiranti possono far evaporare rapidamente l'umidità del sudore per rinfrescarti più velocemente.

2. Considera tutti i modi in cui lo utilizzerai

La funzionalità dello zaino per il training dipende principalmente da come e dove ti alleni e dove lo porterai.

Ad esempio, vai in palestra a piedi o con i mezzi pubblici? In questo caso, potresti volere delle cinghie con una maggiore imbottitura e tasche per accedere alle chiavi e al portafoglio.

Se desideri uno zaino da palestra più adatto per viaggiare, puoi sceglierne uno di dimensioni più grandi per riporre articoli da toeletta e indumenti aggiuntivi.

Oppure, se lo porti in ufficio, puoi prendere in considerazione uno zaino più elegante con un look classico (se non lo porti anche sul campo da calcio).

Però, se hai intenzione di usarlo solo per le sessioni in palestra, puoi scegliere uno zaino più casual realizzato con materiali leggeri come poliestere o nylon.

3. Valuta il materiale

Parlando di materiali, i materiali più comuni degli zaini per il training includono pelle, tela e nylon, materiali robusti che resistono meglio in condizioni climatiche avverse e sotto la pioggia. Sono disponibili anche zaini in vinile o in neoprene.

  • Poliestere: il poliestere è estremamente resistente, impermeabile e confortevole sulla pelle. La sua termoplasticità consente di sagomare il poliestere in moltissime forme per creare più scelte di modelli. Tuttavia, nelle giornate umide trattiene l'umidità e sembrerà un po' appiccicoso.

  • Pelle: la pelle è resistente, biodegradabile e ha un look davvero particolare, ma è costosa, pesante e può essere danneggiata dall'acqua.

  • Tela: gli zaini in tela sono facili da pulire e relativamente economici. Sono flessibili e si allargano in modo da contenere molti oggetti. Purtroppo la tela si impiglia nelle superfici e potrebbe strapparsi.

  • Nylon: gli zaini in nylon sono offerti in un'ampia gamma di colori e modelli e, poiché sono disponibili in materiali sintetici con caratteristiche diverse, la scelta è vastissima. Purtroppo, non tutti gli zaini in nylon sono realizzati allo stesso modo e alcuni sono meno resistenti di altri.

  • Vinile: resistenti, stilosi, convenienti e sostenibili, gli zaini in vinile presentano alcuni vantaggi rispetto agli altri materiali. Tuttavia, in molti ritengono che gli zaini in vinile siano scomodi e quasi impossibili da riparare quando si rompono.

  • Neoprene: il neoprene è leggero, resistente all'acqua e traspirante. È anche costoso e utilizzato più raramente per le borse da palestra, quindi il numero di modelli e colori disponibili è ridotto.

Se ti serve uno zaino resistente agli agenti atmosferici, nella descrizione del prodotto cerca il valore in denari, che indica lo spessore dei singoli fili. Un valore più elevato indica che lo zaino è spesso, più resistente e potrebbe essere imbottito. D'altro canto, un valore inferiore indica che è più morbido e leggero.

7 consigli per scegliere il miglior zaino da palestra

Quando scegli uno zaino, quello che conta di più è ciò per cui ti serve.

4. Scegli lo zaino da palestra della dimensione giusta

In genere esistono due modi per valutare le dimensioni di uno zaino. Uno consiste nel misurarne le dimensioni, l'altro è basato sul volume.

Se ti basi sulle dimensioni, considera l'altezza, la larghezza e la profondità dello zaino. Quindi confrontalo con la lunghezza della tua schiena. Misurala dal punto in cui il collo incontra le spalle, fino al punto della schiena che corrisponde alla parte superiore dei fianchi.

Scegli uno zaino che possa stare comodamente in questo spazio. La maggior parte degli zaini Nike va dai 33 cm degli zaini per bambini agli oltre 53 cm degli zaini per adulti.

Per quanto riguarda il volume, pensa agli articoli che conterrà, come indumenti, accessori, laptop, scarpe, articoli da toeletta e caricabatterie. Un modo comune per misurare il volume di uno zaino è esprimerlo in litri.

Uno zaino di medie dimensioni è sufficiente per la maggior parte degli utenti di una palestra. Queste variano da 30 a 40 litri, e dovrebbero essere alquanto sufficienti per un paio di scarpe da ginnastica, un cambio di vestiti, una bottiglia d'acqua, un piccolo kit di articoli da toeletta e alcuni accessori per la palestra come guanti o bracciali.

Se intendi utilizzare lo zaino da palestra per viaggi o escursioni, potrebbe essere opportuno cercare un modello più grande. Uno zaino da palestra da 50 litri dovrebbe offrire una maggiore flessibilità e contenere tutti gli articoli elencati in precedenza, aggiungendo un cambio di vestiti o delle attrezzature da palestra aggiuntive.

Quando navighi online, cerca sempre delle foto in cui lo zaino è indossato da un modello, per comprenderne meglio le dimensioni reali.

5. Pensa a come organizzerai l'interno dello zaino

I migliori zaini per l'allenamento prevedono numerose tasche e scomparti con zip, per organizzare indumenti, scarpe e accessori per l'allenamento.

Le tasche più piccole a rete, dotate di zip o velcro, ti consentono di vedere cosa c'è all'interno per trovare rapidamente gli oggetti essenziali come le chiavi o il portafogli. Gli scomparti separati sono ideali anche per riporre vestiti sporchi, scarpe intrise di sudore e asciugamani.

Se intendi portare con te il computer portatile, assicurati che lo zaino abbia una lunghezza interna di almeno 38 cm e sia dotato di imbottitura per proteggere il computer evitando che si muova. Ecco alcune caratteristiche e scomparti da considerare:

  • Scomparto principale: come è stato detto in precedenza, lo zaino dovrà avere un ampio scomparto principale in cui riporre tutto ciò che desideri trasportare.

  • Scomparto per le scarpe: alcuni zaini sono dotati di una tasca progettata per contenere un paio di scarpe sportive tenendole separate dagli altri oggetti.

  • Scomparto inferiore: una tasca sul fondo dello zaino da palestra è spesso un ottimo posto per trasportare gli oggetti più ingombranti.

  • Tasca laterale: quante tasche laterali più piccole ti serviranno?

  • Tracolla: devi portare lo zaino sul fianco come un borsone? In tal caso scegli una sacca con tracolla o con cinghie che si possano disporre in modo versatile.

  • Custodia o scomparto per laptop: una tasca imbottita per il computer portatile è particolarmente utile se vai in palestra prima o dopo la scuola o il lavoro.

  • Scomparto a caricamento frontale: lo scomparto caricabile frontalmente è generalmente dotato di una zip facilmente accessibile che può essere aperta e consente di fissare rapidamente gli oggetti.

  • Scomparto a caricamento dall'alto: alcuni zaini sono dotati di una tasca o di un'apertura che consente di inserire gli oggetti direttamente dall'alto.

6. Scegli un design adatto al tuo tipo di allenamento

Molti zaini e borse per il training sono stati progettati per un'attività specifica. Cerca uno zaino da palestra progettato per le esigenze del tuo sport o attività di fitness. Eccone alcuni esempi:

  • Yoga: scomparti per contenere tappetini da yoga arrotolati
  • Calcio: abbastanza spazio per contenere un pallone da calcio
  • Basket: il modello a borsone ti consente di tenerlo ai bordi del campo
  • Running: scegli un design che riduca gli spostamenti durante la corsa
  • Training: ampio scomparto centrale per ospitare più capi di abbigliamento

Inoltre, tieni conto del modo in cui preferisci trasportare la sacca. Alcuni zaini sono dotati di una grande tracolla, anziché due da indossare sulle spalle. La quantità e il peso degli oggetti trasportati determinano il tipo di cinghia da scegliere. Se sai di dover trasportare molti articoli (o se l'attrezzatura che trasporti è pesante), scegli un modello con due cinghie anziché una sola.

Alcuni zaini si trasformano anche in una sacca da portare come una sporta. Potrebbero essere interessanti se ti trovi in città dopo un allenamento o se desideri utilizzare lo zaino per l'ufficio ma non come borsone a bordo campo.

7. Non dimenticare la pulizia e la manutenzione

Quando cerchi lo zaino perfetto per il training, ti consigliamo di valutare la robustezza e la durata. Vorrai che la sacca da palestra duri diversi anni, anche dopo molti lavaggi. Cerca materiali facili da pulire, soprattutto se sai che all'interno riporrai dei vestiti sporchi.

Leggi l'etichetta per le istruzioni di lavaggio, poiché alcuni zaini devono essere lavati a mano, mentre altri possono essere messi in lavatrice e asciugati all'aria. In genere nylon e tela possono essere lavati in lavatrice, mentre gli zaini con finiture in pelle o completamente in pelle devono essere lavati a mano.

Il lavaggio a mano può essere eseguito con l'aiuto di un vecchio spazzolino da denti o di un panno umido, e la pulizia della sacca deve essere eseguita con sapone o detersivo delicato.

Per prolungare il periodo che passa tra un lavaggio e l'altro, prendi in considerazione l'uso di un deodorante per lo zaino o per le scarpe da ginnastica, oppure tieni nella sacca qualche foglio per asciugatrice.

Storie correlate

Le migliori borse per la palestra per il training

Guida all'acquisto

6 cose da considerare quando acquisti una borsa da palestra

Come lavare e prendersi cura di un bra

Cura dei prodotti

Come lavare e prenderti cura del tuo bra

3 consigli fondamentali per acquistare il paio di shorts da palestra giusto per il tuo prossimo allenamento

Guida all'acquisto

3 consigli chiave per acquistare gli shorts da palestra giusti

Come misurare in maniera accurata il piede per trovare la misura delle scarpe

Guida all'acquisto

Come prendere le misure del piede per trovare la scarpa perfetta

Come scegliere un bra

Guida all'acquisto

Ecco come scegliere il reggiseno sportivo perfetto