Salta al contenuto. (Premi Invio)

Abbiamo esteso il periodo di reso a 60 giorni. Scopri di più

(Bra) by Dina Asher-Smith

Bra e io da ragazzina

Una lettera a me stessa dodicenne

Ehi Dina,

sei tu, 13 anni dopo.

Ok, facciamo un breve riepilogo... Oggi sei una bravissima velocista. È bellissimo. E divertentissimo. Con il tuo lavoro viaggi in tutto il mondo, fai quello che ami ai massimi livelli e hai amici in ogni angolo del pianeta. Non ti rovinerò la sorpresa elencandoti i tuoi traguardi, ma devi essere molto fiera di te. Fidati.

La cosa più importante che devo dirti è che tra circa un anno ti capiterà una brutta frattura del piede, perché sarai andata all'allenamento di hockey mezza addormentata alle 7 del mattino. Quindi il mio consiglio è di essere ben sveglia al mattino. Per favore, non andare all'allenamento mezza addormentata! Perché così proverai a saltare sopra la pallina quando ti verrà passata... ma sbaglierai a calcolare le distanze, atterrerai sulla pallina, scivolerai e ti romperai il piede. Ma se non mi ascolterai e finirai comunque sulle stampelle, va bene lo stesso... Capirai che il tuo vero amore è l'atletica e il tuo posto è la pista.

Comunque, parliamo di reggiseni sportivi. Come prima cosa, il percorso che ti porterà al reggiseno sarà molto meno entusiasmante di quello di alcune tue amiche. In realtà non sarà un percorso lungo come pensi, perché non crescerai ancora molto, ahahah. Ma sappi che diventerà per te un capo di abbigliamento indispensabile. Avrai più reggiseni sportivi che bra tradizionali. In realtà anche più reggiseni sportivi che jeans, t-shirt o qualunque altro indumento. E in colori, modelli e design bellissimi. Ne indosserai uno almeno sei giorni alla settimana (ebbene sì, mi spiace, ora ti alleni sei giorni alla settimana, John ha deciso così).

(Bra) by Dina | Lettera a me stessa dodicenne

So che all'inizio indossarne uno ti sembrerà un po' strano. Forse è perché ti senti in imbarazzo, perché stai cambiando e stai crescendo. E lo capisco, è un cambiamento un po' strano all'inizio, ma va bene così. E poi i bra rendono lo sport MOLTO più semplice. Niente sobbalzi, né dolore, né indolenzimento dopo l'allenamento. Potrai concentrati su come dare il meglio e non ti sentirai più a disagio, né dovrai preoccuparti troppo dei rimbalzi. E presto indossarne uno sarà la cosa più naturale del mondo. Così naturale che lo chiamerai "top corto" e a volte lo indosserai senza t-shirt per allenarti.

La vita è bella e tu sei brava. Non c'è nulla di cui preoccuparsi, quindi niente stress.

Ti abbraccio, e mi raccomando: cerca di essere bella sveglia quando vai a hockey 😏

Dina

Storie correlate

(Bra) by Dina | Lettera a me stessa dodicenne

(Bra) by Dina Asher-Smith

Ti presentiamo la selezione di Dina

(Bra) by Dina | Lettera a me stessa dodicenne

(Bra) by Dina Asher-Smith

Come abbinare i bra, con Dina Asher-Smith

(Bra) by Dina | Lettera a me stessa dodicenne

(Bra) by Dina Asher-Smith

Bra e io da ragazzina

(Bra) by Dina | Lettera a me stessa dodicenne

(Bra) by Dina Asher-Smith

Come abbinare i bra, con Dina Asher-Smith