Coaching

Come motivare i bambini a muoversi

Di Nike Training

Come motivare i tuoi bambini a fare movimento
Come motivare i tuoi bambini a fare movimento

Per convincere i tuoi bambini a fare esercizio fisico, non bastano le parole: devi farli divertire.

Ispira i tuoi bambini a muoversi ogni giorno facendo insieme a loro attività divertenti per mantenersi attivi. Ecco i nostri suggerimenti sulle domande giuste da porre ai bambini per aiutarli a capire perché muoversi può farli sentire meglio.

Se riesci a trasmettere ai tuoi bambini l'idea che l'attività fisica può essere un'avventura divertente, sei solo a metà dell'opera per convincerli a fare movimento. L'altra metà consiste nell'aiutarli ad apprezzarne l'importanza, in modo che decidano di fare esercizio fisico perché lo desiderano.

Come con gli adulti, "non puoi obbligare i bambini a provare delle sensazioni", afferma Diana Cutaia, fondatrice di Coaching Peace Consulting che lavora con il team Social and Community Impact di Nike. "Puoi, però, dare loro l'opportunità di riflettere su come si sentono, in modo che possano trarre conclusioni da soli".

Per cinque giorni consecutivi, esegui insieme al tuo bambino un workout del nostro programma Avventure di fitness con Brian e Bella Nunez o un'altra attività piena di energia (come giocare ad acchiapparella in giardino). Ogni mattina dopo il primo giorno, rivolgigli una serie di domande su come si sente, suggerisce Cutaia. Alcuni esempi: "Cosa senti di diverso oggi? Senti di avere più energie? Hai dormito meglio? Vorresti svolgere più attività come questa?". Queste domande aiutano il bambino a rendersi conto di sensazioni ed effetti che potrebbe non aver notato da solo senza, però, che senta di essere stato "convinto" di qualcosa.

"Gli adulti tendono a fare qualcosa quando la motivazione è suggerita dalla scienza, mentre i bambini si sentono più ispirati quando la motivazione nasce da una storia"

Brian Nunez, Nike Master Trainer

Come motivare i tuoi bambini a fare movimento

Da lì, puoi gettare le basi. Dopo un paio di settimane di attività regolare, Cutaia suggerisce di porre domande quali: "Cosa si prova a essere nel tuo corpo?" oppure "Cosa riesce a fare il tuo corpo che non pensavi possibile?". In questo modo, incoraggerai un legame sano con il suo corpo, e la mente seguirà in modo naturale. "Lascia che la biologia lavori per te. Non devi forzare l'argomento", dice. "Poiché siamo programmati per muoverci, quando i bambini fanno abbastanza attività fisica l'idea che il movimento faccia bene scatta automaticamente nella loro mente".

Anche se potrebbe sembrare una buona idea, insegnare ai bambini tutti i vantaggi dell'esercizio fisico in termini biologici non è molto utile. "Gli adulti tendono a fare qualcosa quando la motivazione è suggerita dalla scienza, mentre i bambini si sentono più ispirati quando la motivazione nasce da una storia", afferma il Nike Master Trainer Brian Nunez.

Ad esempio, invece di dire al tuo bambino che gli squat jump gli faranno venire gambe forti e robuste, raccontagli come una rana affamata abbia bisogno di zampe robuste e veloci per saltare in uno stagno e catturare più mosche, e di come i suoi salti lo renderanno sempre più veloce. Oppure, la prossima volta che farà un esercizio basato sulla velocità, come i jumping jack, raccontagli che il suo ballerino o giocatore di basket preferito si muove così rapidamente con i piedi proprio perché fa esercizi di questo tipo.

Se esponi le cose in termini comprensibili per il bambino e in grado di suscitare il suo interesse, sarà molto più probabile che abbia desiderio di muoversi e che si diverta a farlo.

Come motivare i tuoi bambini a fare movimento

Da lì, puoi gettare le basi. Dopo un paio di settimane di attività regolare, Cutaia suggerisce di porre domande quali: "Cosa si prova a essere nel tuo corpo?" oppure "Cosa riesce a fare il tuo corpo che non pensavi possibile?". In questo modo, incoraggerai un legame sano con il suo corpo, e la mente seguirà in modo naturale. "Lascia che la biologia lavori per te. Non devi forzare l'argomento", dice. "Poiché siamo programmati per muoverci, quando i bambini fanno abbastanza attività fisica l'idea che il movimento faccia bene scatta automaticamente nella loro mente".

Anche se potrebbe sembrare una buona idea, insegnare ai bambini tutti i vantaggi dell'esercizio fisico in termini biologici non è molto utile. "Gli adulti tendono a fare qualcosa quando la motivazione è suggerita dalla scienza, mentre i bambini si sentono più ispirati quando la motivazione nasce da una storia", afferma il Nike Master Trainer Brian Nunez.

Ad esempio, invece di dire al tuo bambino che gli squat jump gli faranno venire gambe forti e robuste, raccontagli come una rana affamata abbia bisogno di zampe robuste e veloci per saltare in uno stagno e catturare più mosche, e di come i suoi salti lo renderanno sempre più veloce. Oppure, la prossima volta che farà un esercizio basato sulla velocità, come i jumping jack, raccontagli che il suo ballerino o giocatore di basket preferito si muove così rapidamente con i piedi proprio perché fa esercizi di questo tipo.

Se esponi le cose in termini comprensibili per il bambino e in grado di suscitare il suo interesse, sarà molto più probabile che abbia desiderio di muoversi e che si diverta a farlo.

Come motivare i tuoi bambini a fare movimento

Iscriviti a Nike Training Club

Accedi ai consigli dei nostri migliori esperti e allenatori per rimanere in movimento e in salute.

Come motivare i tuoi bambini a fare movimento

Iscriviti a Nike Training Club

Accedi ai consigli dei nostri migliori esperti e allenatori per rimanere in movimento e in salute.