Coaching

In che modo l'ambiente influisce sulla tua dieta

Di Nike Training

Il tuo ambiente influisce su cosa mangi

Dove mangiare: l'importanza dell'ambiente che ti circonda e come organizzarlo.

Pensa all'ultima volta che hai fatto uno strappo alla regola con il cibo. Dove sedevi? Quale piatto o quale ciotola stavi usando? Quale musica ascoltavi, chi c'era con te? Queste risposte contano.

"L'ambiente che ci circonda è in grado di influire sulle nostre scelte molto più di quanto ce ne rendiamo conto, ci guida inconsciamente", spiega Krista Scott-Dixon, Director of Curriculum per Precision Nutrition e nutrizionista con quasi 20 anni di esperienza. "Spesso pensiamo: 'Ahimè, sbaglio, mi manca la forza di volontà', quando in realtà è l'ambiente che ci circonda a ostacolare fortemente il nostro potenziale successo".

"L'ambiente influisce sulle nostre scelte molto più di quanto ce ne rendiamo conto, ci guida inconsciamente."

Krista Scott-Dixon, Precision Nutrition

Quando Scott-Dixon dice "ambiente", viene da pensare a un ambiente fisico. Sicuramente è un pezzo importante del puzzle. La location esatta (cucina, ufficio, auto) e il modo in cui è organizzata influenzano le nostre scelte alimentari e il nostro modo di mangiare. Ma la scienza dimostra che ci sono dettagli ambientali minori che giocano un ruolo altrettanto importante per la nostra dieta e vanno tutti presi in considerazione nel momento in cui decidiamo di mangiare in modo più salutare.

Inizia dalla location.

Una cucina disordinata e caotica può portarti a mangiare male e di fretta solo perché ti impedisce di accedere facilmente a quello di cui hai bisogno per nutrirti in modo più salutare, afferma Scott-Dixon. "Impossibile preparare un frullato di verdure se il frullatore è sepolto sotto carte e oggetti vari ammassati sul bancone", afferma.

È importante avere uno spazio pulito, privo di distrazioni. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Appetite, mangiare davanti al TV, al computer di lavoro o al telefono ti spinge a non concentrarti del tutto sul cibo e perfino a non percepire il senso di sazietà. Questo aumenta le probabilità che più avanti, nel corso della giornata, tu ricorra a degli snack.

"Impossibile preparare un frullato di verdure se il frullatore è sepolto sotto carte e oggetti vari ammassati sul bancone."

Krista Scott-Dixon, Precision Nutrition

Il concetto vale anche per i pasti consumati in movimento. Mangiare una barretta energetica mentre ti destreggi tra altre attività ti porterà facilmente, più avanti, nel corso della giornata, ad andare alla ricerca di snack. Questo perché, come confermano i ricercatori britannici che hanno esaminato la questione, la tua mente non registra di aver consumato un vero e proprio pasto e l'insoddisfazione ti spinge a cercare altro cibo in un secondo momento.

Il tuo ambiente influisce su cosa mangi

La presentazione è importante.

Il piatto che usi fa la differenza. Anche se piatti e ciotole trendy e oversize ti sembrano belli, a livello inconscio ti portano a mangiare molto più di quello che mangeresti normalmente, come dimostra una meta-analisi dell'Università di Cambridge su oltre 60 studi.

La differenza è tale che, secondo i dati, attraverso il semplice utilizzo di piatti più piccoli potremmo consumare fino a 218 calorie in meno in un giorno.

Un precedente studio ha dimostrato che perfino il colore dei piatti conta: mangiare del riso bianco in un piatto bianco rende difficile capire quanto se ne consuma. Un piatto più scuro semplificherebbe la questione. Gli esperti consigliano, ogni volta che se ne ha la possibilità, di scegliere piatti di un colore diverso rispetto a quello degli alimenti che andranno a contenere. In poche parole: usa piatti bianchi ogni volta che mangi cibi dai colori vivaci e ricchi di nutrienti e non potrai sbagliare.

Lasciati guidare dai tuoi sensi.

L'ambiente che ci circonda influisce su di noi anche attraverso altri sensi. L'udito, ad esempio, svolge un ruolo importante. La TV emette un vociare di fondo mentre siedi al tavolo in cucina? Tieni la musica a tutto volume mentre fai uno sputino? Secondo una recente ricerca pubblicata sul Journal of the Academy of Marketing Sciences, situazioni di questo tipo possono portarti a mangiare di più e in modo non salutare.

Gli autori dello studio spiegano che il rumore forte fa aumentare il battito cardiaco e genera una risposta allo stress che ci spinge inconsciamente a mangiare di più e più in fretta, scegliendo alimenti confortanti, ricchi di grassi e calorie.

Chi mangia con te?

Infine, c'è l'ambiente sociale che costruisci: le persone che mangiano con te e il motivo per cui mangiano con te. Studi recenti hanno dimostrato che quando condividiamo un pasto con persone che mangiano in modo più salutare, siamo più propensi a fare anche noi scelte buone. Viceversa, mangiare con gente che si riempie di cibo spazzatura e alcolici ci spinge a seguire questo esempio.

Al momento non abbiamo molta scelta riguardo alle persone con cui condividiamo i pasti e anche questo può avere un impatto decisivo sulla nostra dieta, afferma Scott-Dixon. Tutte queste valutazioni portano alla stessa conclusione: se vuoi mangiare in modo più salutare devi prestare attenzione all'ambiente che ti circonda.

Il tuo ambiente influisce su cosa mangi

"Non è necessario allestire l'ambiente perfetto per ogni pasto, ma si può fare un po' meglio ogni volta e sempre più spesso."

Krista Scott-Dixon, Precision Nutrition

Tutte queste valutazioni portano alla stessa conclusione: se vuoi mangiare in modo più salutare devi prestare attenzione all'ambiente che ti circonda.

"Immagino una progressione graduale e costante", afferma Scott-Dixon. "Non è necessario allestire l'ambiente perfetto per ogni pasto, ma si può fare un po' meglio ogni volta e sempre più spesso". Magari potresti mangiare lontano dalla tua scrivania un giorno alla settimana in più del solito. Oppure, se durante la cena ti diverti a guardare i social media, potresti mettere da parte il tuo dispositivo una volta alla settimana.

Il punto? Non è necessario apportare modifiche sostanziali all'ambiente che ti circonda per avere maggiore concentrazione, calma e voglia di fare scelte alimentari salutari. Inizia dalle piccole cose. Metti in ordine lo spazio in cui mangi, rendilo pulito e invitante. Limita le distrazioni. Valuta i piatti da usare, i rumori in sottofondo, la compagnia. Queste piccole accortezze nella cura dell'ambiente che ti circonda creeranno un mutamento costante e positivo che, nel tempo, porterà grandi risultati.

Prendi l'abitudine: pensa a un piccolo cambiamento positivo che puoi apportare all'ambiente, ad esempio siediti a tavola per almeno un pasto al giorno. Metti in relazione questo nuovo comportamento con un'abitudine pregressa, ad esempio quella di guardare l'orario sul telefono per vedere a che ora iniziare a mangiare. Così ogni volta che controllerai il telefono penserai "È il momento di sedermi!". E quando lo farai fatti sempre i complimenti. In questo modo riuscirai più facilmente a suggellare la nuova routine.

Il tuo ambiente influisce su cosa mangi

Iscriviti a Nike Training Club

Accedi ai consigli dei nostri migliori esperti e allenatori per rimanere in attività e in salute.

Il tuo ambiente influisce su cosa mangi

Iscriviti a Nike Training Club

Accedi ai consigli dei nostri migliori esperti e allenatori per rimanere in attività e in salute.

Storie correlate

Smoothie rigenerante all'anguria

Coaching

Smoothie all'anguria per il recupero

Ricetta facile per un frullato di mango salutare

Coaching

Frullato di mango

Mi rejlik a Precision Nutrition „piros-sárga-zöld” élelmiszerrendszere mögött? A kulcs a jó megjelenéshez és közérzethez!

Coaching

Cosa mangiare per sentirsi al meglio

Una domanda che cambierà la tua alimentazione

Coaching

Una domanda che cambierà la tua alimentazione

Le tecniche di respirazione corretta per potenziare le tue prestazioni durante la corsa

Coaching

Tecniche di respirazione per migliorare le prestazioni