SNEAKRS

....

DENTRO LA SCARPA

KYRIE 2 "WHAT THE"
Ormai da due stagioni Kyrie Irving vanta la propria linea di scarpe esclusive. In questo breve periodo, sono emerse innumerevoli storie da raccontare mentre Kyrie ha continuato a crearne di nuove in campo. Oggi, dopo la sua stagione più memorabile di sempre, la storia dietro alla scarpa esclusiva Kyrie 2 viene completata da una nuova versione del classico "What The". "Attraverso le nostre discussioni sulla scarpa volevamo creare di qualcosa di completamente inaspettato, perché avevamo già riproposto altre volte il tema 'What The' in altri modelli," spiega Leo Chang, Nike Basketball Design Director. "Con le opzioni di personalizzazione, tutti potevano creare una "What The" del colore che preferivano. Così, abbiamo iniziato a pensare a come riuscire a creare qualcosa che solo Nike potesse fare."
Con tutte queste idee in mente, il team iniziò a cercare un modo per realizzare il primo design "What The" dedicato a Irving di sempre. Per farlo, era necessario andare oltre le solite combinazioni di colore e grafiche. "Per questo modello, abbiamo pensato a un'esecuzione scultorea, monocromatica e dimensionale con note di colore ridotte al minimo" spiega Chang. Una volta aggiornato il concept "What The", la designer Meline Khachatourian e il team iniziarono a dare vita a queste storie con uno stile tridimensionale. "Ho dovuto familiarizzare con la storia di Kyrie e come era stata raccontata nelle scarpe precedenti e nelle relative grafiche," spiega. "Non si trattava tanto di utilizzare colori appariscenti per la scarpa, quanto di integrare discretamente le storie di Kyrie con grafiche dalla texture 3-D sagomate con precisione su entrambe le scarpe."
Le grafiche che caratterizzano la serie Kyrie 2 prendono vita sulla scarpa "What The", dall'edizione BHM alla versione Inferno. "C'è una grafica sulla fascetta a strappo della colorazione Inferno: l'immagine di Kyrie che esegue un crossover. Abbiamo pensato di trasformare il punto in cui dovrebbe trovarsi il pallone nel logo 'Kyrache'", prosegue Khachatourian. Ora dotata del celebre logo "Kyrache", la nuova versione della grafica Inferno è impressa sul tallone della "What The" Kyrie 2. Aggiungendo ancora un elemento all'evoluzione di un concept, la "What The" Kyrie 2 è disponibile in due versioni a tinta unita.
"Abbiamo deciso di proporre una tonalità monocromatica all-over per riunire tutte le storie e le grafiche e presentarle in un modo fresco e nuovo," spiega Tara Onishi, Color Designer. "Gli elementi grafici assumono un look completamente nuovo e diventano dettagli da scoprire sull'intera scarpa." La versione in tinta unita non solo presenta questa idea in modo nuovo, ma rappresenta anche un altra novità per la serie, sinora dominata dalle colorazioni multiple. La versione basata sulla colorazione sail richiama la "Dream" Kyrie 2 del debutto mentre l'edizione green glow riprende la versione "Kyrie-oke".
Inoltre, le colorazioni multiple non saranno disponibili nelle stesse zone per spronarti a dare il meglio per scovare il paio che più ti piace. "Per rendere questa edizione ancora più speciale, la colorazione sail sarà disponibile in esclusiva in Nord America, mentre la colorazione green glow sarà disponibile solo nel resto del mondo," spiega Onishi. Una scarpa che rende omaggio a una stagione leggendaria non sarebbe completa senza un richiamo al primo campionato della carriera di Kyrie Irving. "Per celebrare il suo primo campionato, abbiamo aggiunto un anello dorato (sull'occhiello della tomaia). Volevamo che fosse unico, così abbiamo aggiunto solo un anello dorato" spiega Khachatourian.
Nel complesso, questa versione aggiornata del concept "What The" celebra il talento di Kyrie Irving come mai prima d'ora. Dal look apparentemente discreto, la scarpa racconta una storia, dentro e fuori, dalla tomaia alla suola. "Da lontano sembra una silhouette con un solo tema cromatico. Ma quando la guardi da vicino vedi tutte queste storie. Chi ha seguito la storia di queste scarpe fino a oggi non potrà che apprezzare questa caratteristica."