....
Nike Football
Get To Know Khadija ‘Bunny’ Shaw

Vieni a conoscere

Khadija "Bunny" Shaw

La giamaicana Khadija Shaw, meglio conosciuta come Bunny, è destinata a fare un campionato eccezionale quest'estate in Francia. Ad appena 22 anni, Bunny ha disputato 27 match internazionali e ha segnato 32 gol per la sua nazionale. Nella sua corsa verso la Francia, è diventata capocannoniera assoluta delle qualificazioni e ha aiutato a portare la sua squadra alla primissima apparizione di una nazionale caraibica in un torneo femminile di tale rilevanza.

FATTI IN BREVE

Età: 22

Città natale: Spanish Town, Giamaica

College: University of Tennessee

Ruolo: attaccante

Scarpa: Mercurial Vapor

Atleta preferita: Serena Williams

Cibo giamaicano preferito: pollo alla giamaicana

Get To Know Khadija ‘Bunny’ Shaw

DOMANDE E RISPOSTE

Come hai cominciato a giocare a calcio?

Da ragazzina, guardavo sempre i ragazzi giocare a calcio per strada ed ero curiosa di scoprire cosa rendesse questo sport così speciale. Un giorno ho chiesto a mio padre di comprarmi un pallone senza che mia madre lo venisse a sapere. Nascondevo quel pallone ogni volta che mia madre era nei paraggi, ma, non appena usciva, andavo fuori e ci giocavo tantissimo. Un giorno le ho detto: "Mamma, tu sai che io amo questo sport, voglio giocarci sul serio". Lei ci ha tenuto a ricordarmi che qui (in Giamaica) non abbiamo questo tipo di opportunità. Le ho risposto: "Mamma, non puoi mai saperlo, magari sarò io a cambiare le cose". Giocavo con la nazionale giamaicana e per questo motivo ho ottenuto una borsa di studio per il college: è stato allora che mia madre si è resa conto che avevo ragione.

In che modo si è evoluto il calcio in Giamaica? Quando torni a casa, cosa vedi?

Nell'ultima gara per le qualificazioni, alcuni ragazzi della comunità locale sono venuti a vedere la partita: ragazze e ragazzi che desideravano vedere una partita di calcio giocata a uno dei massimi livelli. Dopo aver vinto il campionato, siamo andate a parlarci. Erano raggianti, sprizzavano felicità da tutti i pori. Ci hanno abbracciate e ci hanno detto: "Ci rendete veramente molto orgogliosi. Continuate così, perché siete d'ispirazione per tutti noi". La qualificazione per la Francia rappresenta un ulteriore passo in avanti per vedere cosa può accadere nel futuro del calcio e dello sport in Giamaica.

Secondo te, cosa significa la qualificazione a questo torneo per la Giamaica?

È un sogno che si realizza. È un richiamo non solo per i giamaicani, ma per tutte le popolazioni caraibiche, perché se ci siamo riuscite noi, possono riuscirci anche altri paesi. Da qui in poi la situazione non può che migliorare, in questi tornei si guadagna sempre tanta esperienza e visibilità. La gente mi chiede cosa ho provato quando ci siamo qualificate. Io non riesco a descriverlo, so solo che in quel momento sono caduta in ginocchio sul campo e ho pensato: "Cos'è successo? Cosa ho fatto?". Ora posso vantarmene e parlarne ogni giorno per il resto della mia vita!

Credi che il tuo ruolo nel mondo dello sport abbia contribuito ad abbattere alcune barriere per le generazioni future?

Se i ragazzi più piccoli guardano da dove sono partita e dove sono arrivata, credo possano constatare che, pur passandone tante, ho realizzato molto nella mia vita. La gente può parlare quanto vuole, ma alla fine contano i fatti. Ciò che ho realizzato sono riuscita a farlo grazie all'impegno, alla determinazione e al sacrificio. Questa è una delle cose più importanti che credo possa cambiare nel panorama dello sport femminile.

Get To Know Khadija ‘Bunny’ Shaw

PER TUTTE LE NOVITÀ SUL MONDO DEL CALCIO, SCARICA NIKE APP

Segui le tue squadre e le tue giocatrici preferite con Nike App, e guardale competere sul palcoscenico mondiale in Francia quest'estate.