Quali sono le scarpe ideali per la corsa sulla lunga distanza?

Guida all'acquisto

Scegliere le scarpe ideali per la corsa sulla lunga distanza dipende dalla calzata che preferisci, dal tipo di corsa e dalla superficie del percorso.

Ultimo aggiornamento: [data]
Lettura di 9 min
Le migliori scarpe per la corsa sulla lunga distanza

Se hai appena cominciato ad allenarti sul serio per la tua prima gara o se ti stai preparando per la tua settima maratona, non fa differenza: devi poter contare al 100% sulle tue scarpe da running. Il chilometraggio, il tipo di corsa e la superficie del percorso possono variare da una settimana all'altra. Ogni corsa ha un obiettivo e lo stesso vale per ciascuna delle nostre scarpe da running. Ti aiuteremo a scegliere le scarpe ideali per la corsa sulla lunga distanza in base alla tua calzata preferita, al tipo e alla superficie di corsa e ad altri fattori che possono entrare in gioco quando corri per raggiungere i tuoi obiettivi.

Le scarpe ideali per la corsa sulla lunga distanza

C'è una scarpa per te a prescindere dal tuo stile di corsa o dagli obiettivi che ti poni in allenamento. Considera queste selezioni in base ai diversi tipi di corsa di allenamento e di gara.

Long run facili

Le Long run facili sono un must per qualsiasi runner e qualsiasi programma di allenamento. Una Long run facile (o di media difficoltà) aiuta a sviluppare la forza e a migliorare le capacità aerobiche di base, inoltre favorisce il recupero dopo una corsa impegnativa. Queste scarpe sono destinate a corse facili e tranquille.

Sull'asfalto

  • Nike React Infinity: questa serie di scarpe dona comfort ai tuoi piedi chilometro dopo chilometro. Offre un'ammortizzazione morbida e una calzata flessibile con il massimo livello di stabilità. Inoltre vanta una tomaia Nike Flyknit traspirante con tecnologia Nike Flywire sostenitiva e il generoso supporto della schiuma Nike React, progettata per assorbire un gran numero di impatti e aiutarti a muoverti comodamente, chilometro dopo chilometro.

  • Nike Invincible: se non cominci a correre non raggiungerai mai i tuoi obiettivi. Questa scarpa aiuta a macinare una gran quantità di chilometri grazie alla schiuma Nike ZoomX reattiva e leggera, che offre un'ammortizzazione protettiva, e alla suola waffle a tutta lunghezza che garantisce trazione. Inoltre ha una tomaia più stabile, per una calzata sicura sulle lunghe distanze.

  • Nike Miler: questa serie è pensata per offrire il massimo livello di stabilità e comfort per l'allenamento quotidiano, chilometro dopo chilometro: l'ammortizzazione Nike React garantisce un'andatura piacevole e reattiva, mentre la geometria rocker offre sostegno durante le tre fasi di appoggio del piede. La tomaia semplificata riduce il peso e offre una calzata stabile.

Sullo sterrato

  • Nike Wildhorse: l'ammortizzazione Nike React ricoperta da una suola interamente in gomma aiuta a ridurre l'impatto di radici e rocce. La tomaia vanta una migliore traspirabilità e un collare progettato per fare in modo che i detriti non entrino nelle tue scarpe.

  • Nike Pegasus Trail: la suola Nike React ispirata alla mountain bike offre un'andatura fluida e stabile sullo sterrato. La tomaia di nuova progettazione offre il classico il look Pegasus e un'andatura sicura e traspirante per chilometri.

Speed run

Per inserire nel tuo programma di allenamento le Speed run, come fartlek, tempo run o ripetute, hai bisogno delle scarpe giuste. Lavorare sulla velocità migliora la tua capacità cardiovascolare e ti aiuta a sostenere più a lungo un'andatura più veloce in vista della gara o magari anche di un record personale.

Sull'asfalto

  • Nike Pegasus: una scarpa con le ali. La sua tomaia rinnovata presenta un mesh a strati più morbido, una punta più grande e una migliore aderenza nell'area mediale, che con la schiuma elastica Nike React e le unità Zoom Air nell'avampiede garantiscono resistenza e ottime prestazioni.

  • Nike Zoom Fly: corse di allenamento più veloci portano a tempi di gara migliori. Un'intersuola Nike React e un piatto suola in fibra di carbonio garantiscono un'andatura veloce e costante per raggiungere gli obiettivi di allenamento prefissati. Mentre la tomaia offre una calzata comoda come una seconda pelle e una sensazione di stabilità nell'area mediale per migliorare i tuoi tempi. L'elevato ritorno di energia e una resistenza eccellente ti consentono allenamenti più veloci e frequenti.

Sullo sterrato

  • Nike Kiger: più leggera del modello Wildhorse, Kiger vanta un'incredibile elasticità. Offre una trazione leggera, reattiva e affidabile per affrontare il percorso in velocità. La schiuma Nike React e l'unità Air Zoom nell'avampiede offrono un mix ideale di velocità e comfort. Le alette multidirezionali migliorano la stabilità anche sui terreni tecnici.

Il giorno della gara

Qualunque sia il tuo obiettivo, completare la tua prima maratona o stabilire un record personale, il tuo allenamento è finalizzato al giorno della gara. Le scarpe giuste possono aiutarti a dare il massimo fino al traguardo. È fondamentale avere ai piedi scarpe da gara già rodate, che ti diano sicurezza.

  • Nike Vaporfly Next%: freschezza assicurata mentre insegui un nuovo record personale. La tomaia traforata in mesh e la punta più grande assicurano il massimo comfort per la tua prossima gara sull'asfalto. Naturalmente, l'esclusiva combinazione di schiuma Nike ZoomX e piatto suola in fibra di carbonio a tutta lunghezza garantisce efficienza a ogni passo.

  • Nike Alphafly NEXT%: un'efficace quantità di schiuma Nike ZoomX e due pod Zoom Air offrono un ritorno di energia incredibile e aiutano le gambe a non affaticarsi. La tomaia Nike AtomKnit riduce il peso della scarpa, aumenta la traspirabilità e limita l'assorbimento d'acqua. Inoltre un piatto suola in fibra di carbonio a tutta lunghezza offre la massima propulsione per aiutarti ad aumentare l'andatura.

Caratteristiche da ricercare in un paio di scarpe da corsa sulla lunga distanza

Ogni parte di una scarpa da corsa sulla lunga distanza può essere progettata in modo diverso per adattarsi a diversi tipi di andatura, condizioni meteorologiche, stili di corsa e pesi del corpo. Le caratteristiche ideali per chi si cimenta per la prima volta in una maratona saranno differenti da quelle di un runner esperto sulla lunga distanza che punta a battere il suo record personale. Quindi può essere utile considerare ogni elemento e decidere quali sono le caratteristiche più importanti per te.

Punta più larga
Molti runner sulla lunga distanza cercano una punta più larga nelle loro scarpe, perché il piede può gonfiarsi dopo chilometri di corsa sull'asfalto. Una punta più larga può anche favorire la circolazione d'aria intorno alle dita e all'avampiede per mantenere i piedi freschi quando fa caldo. Inoltre, consente di indossare calze più spesse quando fa freddo.

Supporto stabile per il tallone
È abbastanza normale che la postura peggiori nell'ultimo tratto di una corsa lunga. Un supporto stabile per il tallone può aiutare a mantenere il corretto allineamento. È importante scegliere un supporto per tallone che sia abbastanza profondo per evitare slittamenti. Ai runner che tendono a sollecitare molto il tallone si consiglia un'imbottitura leggermente rinforzata in quest'area.

Area mediale e avampiede con ammortizzazione
Un'ammortizzazione affidabile contribuisce ad assorbire gli urti e a preservare l'elasticità del corpo quando i chilometri cominciano a pesare. Si possono trovare elementi ammortizzanti in diverse parti della scarpa. L'ammortizzazione dell'area mediale è spesso utile per chi tende all'iperpronazione e ha bisogno di maggiore stabilità. L'ammortizzazione dell'avampiede è spesso consigliata per chi atterra su questa zona.

È inoltre importante assicurarsi che l'ammortizzazione sia resistente e mantenga la sua reattività nel tempo. Cerca quindi materiali high-tech come Nike ZoomX, una schiuma tradizionalmente usata nell'innovazione aerospaziale. Ora questa tecnologia viene impiegata nell'intersuola Nike ZoomX e offre un ritorno di energia dell'85%, il più elevato di qualsiasi altra schiuma Nike, per garantire una sensazione di propulsione a ogni passo senza peso aggiuntivo.

Tomaia traspirante
La maggior parte dei runner sulla lunga distanza cercherà una tomaia morbida e traspirante. Durante le Long run i tuoi piedi probabilmente suderanno e una maggiore ventilazione può contribuire a ridurre il rischio di irritazioni e vesciche. Tuttavia, i runner che si allenano in condizioni molto rigide o umide potrebbero avere bisogno di almeno un paio di scarpe con una tomaia più protettiva per proteggere il piede dagli agenti atmosferici. Per ottenere il meglio dei due stili, scegli il materiale VaporWeave di Nike. Non è solo incredibilmente leggero, ma anche stabile e resistente all'acqua.

Suola resistente
Durante le Long run, la suola della scarpa è molto sollecitata. Cerca scarpe da corsa sulla lunga distanza che abbiano un battistrada aderente e un'ottima trazione per tutte le condizioni meteo.

Peso della scarpa
Infine è importante prendere in considerazione il peso della scarpa. I runner più leggeri e veloci che puntano al podio avranno bisogno di una scarpa più leggera con meno ammortizzazione per migliorare la mobilità e la velocità. Di solito, queste scarpe offrono una maggiore sensibilità del suolo per aumentare la reattività e il ritorno di energia. Chi invece punta semplicemente a terminare una maratona o a battere il proprio record personale scoprirà che l'ammortizzazione supplementare è essenziale quando si cerca una scarpa che ti porta fino al traguardo.

Domande frequenti sulle scarpe da corsa sulla lunga distanza

Le mie scarpe sulla lunga distanza da fondo devono essere della stessa misura delle mie scarpe casual o eleganti?

Ogni runner ha le proprie preferenze sulla calzata della scarpa da corsa. Alcuni preferiscono mezza taglia in più per far fronte al gonfiore dei piedi durante le corse più lunghe. Altri preferiscono una calzata più aderente, come una seconda pelle. Qual è quella giusta per te? La calzata giusta è quella che ti fa sentire meglio, e il solo modo per scoprirlo è uscire e macinare qualche chilometro.

Va bene gareggiare con le scarpe da training?

È abbastanza comune per i runner avere più paia di scarpe per diversi tipi di corsa. Per la maggior parte delle tue corse utilizzerai scarpe da training, solitamente un po' più pesanti e ammortizzanti, per assorbire gli impatti e alleggerire il peso dei chilometri sulle gambe. D'altro canto, le scarpe da gara sono pensate per offrire prestazioni e velocità grazie al massimo ritorno di energia, tomaie leggere e propulsione a ogni passo. Ricorda che le scarpe da gara andrebbero indossate per qualche corsa veloce prima della gara, per avere la certezza che calzino alla perfezione.

Come faccio a sapere quando le mie scarpe da running sulla lunga distanza sono consumate?

Esistono alcuni modi per capire se le scarpe sono consumate. Per prima cosa, controlla il battistrada. Se noti che il motivo è usurato (anche solo in alcune sezioni della suola), allora è il momento di acquistare un nuovo paio di scarpe. Se cominci ad accorgerti che l'intersuola sembra piatta o se senti dolore dopo l'allenamento, le scarpe probabilmente sono consumate.

Con quale frequenza devo sostituire le mie scarpe da running?

Gli esperti consigliano generalmente di acquistare nuove scarpe da running ogni 500-800 chilometri (anche se da alcuni studi è emerso che le scarpe da running di alta qualità possono durare oltre 1.000 chilometri). Tuttavia i chilometri di allenamento variano parecchio da runner a runner. In linea di principio, se percorri 30-60 chilometri alla settimana dovresti sostituire le scarpe ogni 4-6 mesi, mentre se ne percorri 60 o più a settimana dovresti sostituirle ogni 2-3 mesi. Per prolungare la durata delle scarpe, valuta di acquistare due (o più) paia, quindi alterna il paio che usi per l'allenamento. Inoltre non indossare mai le scarpe da running per attività diverse dalla corsa.

Cosa succede se acquisto una scarpa da running sulla lunga distanza non adatta?

È importante trovare le scarpe perfette per le corse sulla lunga distanza: da ciò dipendono il tuo ritmo di allenamento e le prestazioni in gara. Inoltre non esiste miglior test di una Long run ed è per questo che Nike ti offre 60 giorni per collaudare le scarpe. Mettile alla prova, indossale per una corsa. Se non ti trovi bene, restituiscile. Anche se hanno macinato chilometri.

Se hai ancora delle domande sulle scarpe da running Nike, contatta uno degli esperti Nike tramite Nike App.

Storie correlate

Le scarpe da running più leggere di Nike

Guida all'acquisto

Le migliori scarpe da running leggere di Nike per ottimizzare velocità e prestazioni

La guida definitiva ai diversi tipi di scarpe da running

Guida all'acquisto

Quattro tipi di scarpe da running: scopri quali sono adatte a te

Come devono calzare le scarpe da running?

Guida all'acquisto

Guida alla calzata: cosa cercare quando acquisti scarpe da running

Scegliere le scarpe da running migliori per la supinazione

Guida all'acquisto

Come scegliere le scarpe da running ideali per contrastare la supinazione

Come trovare le scarpe migliori per una calzata stretta

Guida all'acquisto

Trova le scarpe perfette per i piedi a pianta stretta